• English version
  • Versiòn en español
  • Version française
  • Nederlandse versie
  • Deutsch Version
  • Japanese version
  • Korean version
  • Scrivi a Baseball.it
  • Segui Baseball.it su Twitter
  • Segui Baseball.it su Facebook
  • Segui il canale TV di Baseball.it
  • Tieniti aggiornato su Baseball.it con gli RSS
Giovedì 23 ottobre 2014
2146 visitatori attualmente collegati
frecciaBaseball.it freccia Varie freccia Una petizione per salvare il campo di Prosecco
  • Stampa l'articolo
  • Traduci l'articolo in inglese
  • Traduci l'articolo in spagnolo
  • Traduci l'articolo in francese
  • Traduci l'articolo in olandese
  • Traduci l'articolo in tedesco
  • Traduci l'articolo in giapponese
  • Traduci l'articolo in coreano

Una petizione per salvare il campo di Prosecco

di Redazione
Il presidente dello Junior Alpina lancia un appello per recuperare lo stadio triestino che nel 1979 ospitò i Campionati Europei

Lo stadio Civelli ... qualche mese fa
© Alpina Junior

Una struttura storica lasciata al degrado e all'abbandono. Questa la situazione del diamante di Prosecco che aspetta da quattro anni di ritrovare la sua naturale destinazione per il baseball.
Luciano Emili, ex-giocatore di serie B negli anni '60, e dagli anni '90 presidente dell'Alpina Trieste si sta adoperando attraverso il comitato "Riconsegnare il campo di Prosecco al Baseball" per ridare al diamante la giusta dignità, un impianto questo che nel 1979 ospitò i Campionati Europei. Emili lo fa con una petizione, da inviare alla Regione Friuli Venezia Giulia, alla Provincia, al Comune e alle autorità sportive. Semplici le richieste: Oltre all'intestazione del campo ad Enzo Civelli, ex-presidente regionale della Fibs e del Coni, " la riformulazione degli accordi presi in merito alla cessione agli Usi Civici che ha portato alla chiusura dell'impianto" per "evitare la contrazione del baseball a Trieste dove, negli anni 60, per merito delle società di baseball triestine, è stata impressa in tutta la regione FVG la crescita di tale disciplina sportiva, ed ha sempre saputo tenere alto il nome delle città anche in campo nazionale".
Dal 2005 l'impianto è stato chiuso ed oggi è in completo abbandono alla mercé di vandali e quant'altri. Ovviamente in tale situazione le future spese per rimettere il tutto in condizioni operative saranno sempre maggiori. La riattivazione del campo è fondamentale per l'attuale attività della Junior Alpina e per esprimere pienamente il potenziale del club impegnato nel settore giovanile, seniores ed anche nel softball.
Ma non è soltanto una questione tecnica: "Il ripristino delle attività dell'impianto e dell'edificio annesso - come specificato nella petizione - potrebbe portare Trieste ad essere punto di riferimento del baseball per l'intero nord est e paesi vicini quali Slovenia, Croazia, Austria, Ungheria. La riattivazione della vasta area dell'impianto riconsegnerebbe alla cittadinanza un complesso disponibile per l'organizzazione di qualsivoglia manifestazione culturale, sportiva, turistica e soprattutto concretizzare l'idea di Enzo Civelli di avviare a Trieste una scuola baseball".
Proprio per questa idea Civelli durante la Sua presidenza si impegnò su tutti i fronti per realizzare quello che era il suo sogno. Il campo di baseball con annessa palazzina per avviare una Scuola Superiore di Baseball indirizzata a propagandare il baseball agli allora paesi dell'EST. Per vedere realizzare il Suo progetto lottò per anni con la burocrazia per ottenere i fondi necessari per la realizzazione dell'opera. Per maggiori informazioni, segnaliamo il gruppo ospitato su Facebook e dedicato all'iniziativa di Emili.


COMMENTA L'ARTICOLOCommenta l'articolo
Nome
E.mail

Acconsento alla notifica dei commenti successivi

  1. 1Luciano EmiliScritto il 30 set 2009 (15:47)

    Grazie per l'incoraggiamento. Oggi posso dire che il lavoro fatto è servito a sbloccare smuovere la sitazione. Siamo al punto che l'amministrazione locale Comune di Trieste consegnerà il campo all'Alpina Junior. Sono soddisfatto del lavoro fatto dal comitato. La situazione sembrava inestricabile. Il comitato ha suggerito il modo e la forma per superare l'empasse.

  2. 2Michele DoddeScritto il 24 set 2009 (14:00)

    Voglio inviare a Luciano Emili le mie più vive congratulazioni per aver avuto l'idea di rinnovare l'impianto di Prosecco che rappresenta una indelebile pagina di storia del baseball italiano e triestino in particolare. Chi scrive poi, già allora (1970), arbitro della scuola giuliana di Pettener e Cazzador esordii proprio su quel campo arbitrando l'Alpina contro il Verona. Erano anni pionieristici ma pieni di entusiasmo che mai è passato. Dunque si lotti per ristrutturare il glorioso diamante inventato di fatto dalle truppe statunitensi ma divenuto giuliano a tutti gli effetti per memoria e stile. Vai avanti, Luciano, sono con te. Michele Dodde

Caesar Bat - Play hard ... hit harder

È consentita la diffusione in qualunque forma degli articoli e dei dati pubblicati sul sito www.baseball.it
Tuttavia si richiede che la riproduzione sia completa e non parziale, che comprenda nome, cognome dell'Autore e pagina web dell'articolo riprodotto.
RICERCA ARTICOLI E NOTIZIE SU BASEBALL.IT
Ricerca personalizzata

LE ULTIME DI BASEBALL.IT

© 1998-2014 - Baseball.it di Alessandro Labanti | Reg. n° 7419 del 26/3/2004 Tribunale di Bologna