L’Italia chiude lo spring training con una vittoria contro Oakland

Gli azzurri fanno rientro con tre gare vinte, due perse e un pari. Nell’incontro odierno bene il monte di lancio. I tre punti segnati tutti da Celli

Il lanciatore Angelo Palumbo (Foto Giangrande-Fibs)

La vittoria contro gli Oakland Athletics chiude la spedizione dell’Italia allo spring training negli Stati Uniti. Finisce 3-1 contro la formazione padrone di casa nell’impianto di Mesa e le buone notizie per Gibo Gerali arrivano dal monte di lancio, con Palumbo (2 k in 3 riprese lanciate) Aldegheri, Bassani e Gouvea a tenere a bada le mazze avversarie. Curiosità: i tre punti azzurri sono stati segnati tutti da Federico Celli, neo acquisto del San Marino. Al terzo inning spinto a casa da Poma dopo un singolo, al quinto dopo una base, una rubata, la palla mancata che lo porta in terza segna sulla volata di sacrificio di Paolini e al settimo dopo un triplo, segna su interferenza del terza base degli Oakland commessa nel tentativo di difendere lo squeeze chiamato da Gerali.

Il bilancio complessivo per gli azzurri nell’esperienza oltre oceano, prima presa di contatto nella stagione più importante del batti e corri azzurro, con le Olimpiadi da conquistare, si chiude con  3 vittorie (1 con gli A’s e 2 contro le formazioni universitarie affrontate), 2 sconfitte e un pareggio, ancora con Oakland. Il volo di ritorno per l’Italia partirà in serata.

Commenta per primo

Lascia un commento