Non è più il Rimini di Pillisio

L’ex presidente ci ha scritto che ha ceduto la società e non è rimasto nemmeno come semplice socio. Tutto è in mano al trio Ciro Esposito-Valentina Esposito-Elena Liguori. Girasole potrebbe fare un passo di lato

Ciro Esposito nuovo presidente del Rimini

Rimini sempre più in ebollizione. Magari non proprio da oggi, giornata dedicata da tutti alle esequie del “pres” Rino Zangheri, ma le notizie arrivano – o si apprendono – quando arrivano (o si apprendono). Ed è allora che un giornalista le pubblica.

Capitolo 1 – Avuta la notizia, oggi pomeriggio, del nuovo consiglio del Rimini Baseball, con Ciro Esposito presidente (vedi Avanti Rimini, almeno per il momento), ho commesso l’errore di dare per scontate cose che tali non erano. E faccio ammenda. Ho scritto che “Dietro ci sarebbe sempre Pillisio, con iscrizione fatta e connessa fideiussione presentata”. In realtà potrebbe essere valida solo la seconda parte della frase. Almeno stando a quanto mi ha precisato l’ex-presidente Simone Pillisio. Io ho lasciato spazio a chi voleva entrare. Ho indicato loro le procedure. Non sono più il proprietario del Rimini, ho ceduto la società.”.
A domanda ha risposto: “i nuovi soci sono Ciro Esposito, Valentina Esposito e Elena Liguori: loro tre e basta”. “Io non sono più neppure un semplice socio, nemmeno quello, già dato del tutto anche comunicazione alla agenzia entrate: del Rimini Baseball non ho più nulla”.

Capitolo 2 – Nel frattempo sono, forse, cambiate anche le cose riguardo alla posizione di Andrea Girasole come “più o meno direttore sportivo” del Rimini del futuro. Sondati, parte se non tutti, i possibili interlocutori, quello che si era messo in pista per cercare di fare in qualche modo una squadra che scendesse in campo allo stadio dei Pirati dal prossimo 19 aprile potrebbe essere sul punto di chiamarsene fuori. “Fermo tutto – ci ha detto – fino a che Rimini Baseball, quello oggi di Ciro Esposito, e Junior Rimini, facente capo al presidente Francesco Zucconi, non mi dicono che sono d’accordo su metodi e obiettivi”. In serata un incontro fra i due presidenti pare abbia sistemato tutto e da domani potrebbero ripartire i lavori.

Mino Prati
Informazioni su Mino Prati 483 Articoli
Mino Prati, giornalista dal 1979, ha scritto di baseball per 'Il Giornale Nuovo', la 'Gazzetta di Bologna', 'Stadio', 'Tuttobaseball' e 'Baseball International' e 'Agenzia ANSA' e 'Il Resto del Carlino', oltre ad essere stato il curatore del sito BaseballNow. É stato anche direttore responsabile, a livello bolognese, di diverse testate tra cui 'Fuoricampo', 'Baseball Time' e 'Baseball Oggi', nonchè addetto stampa della Fortitudo Bologna. Ha lavorato per l'Ufficio Stampa F.I.B.S. Ha pubblicato l'Almanacco del Baseball, per la Nuova Sagip, nel 1980. Oltre che giornalista, vanta un'esperienza anche dall'altra parte "della barricata": ex-tecnico, dirigente di società, a livello di categorie minori praticamente da sempre (dal 1972) a Minerbio (in provincia di Bologna dove è stato uno dei fondatori della società), e come Direttore Tecnico nelle Calze Verdi Casalecchio (Serie A2-1991) prima e nella Fortitudo Bologna (Serie A1-1992/93) poi. Più volte eletto negli organismi locali della Federbaseball a livello provinciale e regionale. E' stato il Responsabile Editoriale di Baseball.It nel 2002.