Winter League: a Bologna decise le semifinaliste, in Friuli spicca Redipuglia

Nella categoria Allievi qualificate Fortitudo Bologna e Sambonifacese, mentre nei Ragazzi, dietro al Rimini, trovano posto S. Lazzaro, Athletics e Fortitudo. In Friuli seconda giornata di qualificazione. Rangers a punteggio pieno in vista della volata finale

Fonte: Winter League

Winter League
Una fase della Winter League Friuli Venezia Giulia 2019
© Winter League

Nella seconda giornata a Cervignano le squadre in base ai risultati dei gironi eliminatori sono state raccolte in due gironi di semifinale, le magnifiche quattro che si contendono la finale per il titolo nel girone alto sono i Rangers Redipuglia, i NBP Ronchi, i Ducks Staranzano e la squadra di casa dei Tigers Arancio. Fra tutte i Rangers per il momento svettano essendo a punteggio pieno. Importantissima la loro vittoria con i NBP che è risultata molto chiara nel punteggio e ha visto come protagonista assoluto il partente Franco che in tre inning ha ottenuto 8K. Il closer Padoan nel quarto e ultimo attacco dei NBP ha concesso loro l’ unica valida al catcher Zanolla per poi ritirare i tre seguenti battitori. La palma delle partite più equilibrate è stata contesa fra Riverstones-NBP e Ducks-Tigers Arancio. Nella prima grande equilibrio fino al 3 a 2 della parte bassa del quinto inning. L’attacco NBP è poi così bravo da recuperare e lo fa in grande stile con tre valide consecutive dei battitori Gaetani, Serra e Zanolla. Anche i Ducks si scrollano di dosso i Tigers Arancio all’ultimo inning, con un doppio da parte Franceschini e un fuoricampo di Rizzo. Grande attesa per la terza e ultima giornata che prevede un Rangers – Ducks che dirà molto su chi si giocherà la finalissima.

In Emilia Romagna si è definito il quadro delle semifinali in entrambe le categorie. Nei Ragazzi doppia battuta d’arresto (su tre incontri) per il Ravenna Baseball che in questa maniera perde il posto in semifinale a vantaggio della Fortitudo Bologna che il 24 febbraio affronterà lo Junior Rimini nella prima semifinale. Eurocert S. Lazzaro ’90 e Athletics Bologna guadagnano rispettivamente il secondo e terzo posto e si affronteranno nella seconda semifinale. Partenza col botto con il derby bolognese tra Athletics e Fortitudo, come di consueto incerto. Dopo un inizio in equilibrio, con i lanciatori in controllo Athletics rompono gli indugi: tre punti grazie al doppio di Filippo Brunelli e alla valida di Pablo. All’ultima ripresa la Fortitudo riapre i giochi, grazie agli omaggi degli avversari, ma la gara si chiude con l’out a casa base della difesa Athletics sul successivo corridore (3-2). Nella successiva partita la Fortitudo sgambetta il Ravenna Baseball (4-3) togliendo ai romagnoli il posto in semifinale. Decisivi i primi due attacchi bolognesi che fruttano tutti i quattro punti che il Ravenna non riuscirà più a colmare. Nel terzo incontro della giornata ancora Ravenna, questa volta contro il S.Lazzaro, e ancora sconfitta (7-4. Inutile per la classifica la partita tra Pianoro Baseball e Ravenna, con questi ultimi vincenti (9-6. Appuntamento al 24 febbraio con lo Junior Rimini che parte ampiamente coi favori del pronostico dopo il percorso netto fin qui avuto.

Nella categoria maggiore doppi incontri per Asd Goti, S. Marino e Crazy Sambonifacese. Nel primo incontro di giornata la Fortitudo Bologna ha ragione del S.Marino (5-3), guadagnando un posto in semifinale. Partenza forte dei bolognesi che fanno il pieno di punti al primo inning con le valide di Pani e Martelli ed un errore difensivo su battuta di Bellelli. I sanmarinesi non ci stanno e accorciano subito segnando due punti grazie alla solita aggressività sulle basi. Allungo decisivo della Fortitudo al terzo, ancora con Martelli (2 su 3 per lui), protagonista anche come closer. Nel successivo derby romagnolo tra Godo e S.Marino sono i ragazzi del Monte Titano ad uscire vincitori (3-1). Decisivo il secondo inning quando il partente ravennate non trova la zona di strike e regala diverse basi e i tre punti che non saranno più recuperati. I ragazzi di Marco Bortolotti perdono anche con il Crazy S.Bonificio (3-2) e si ritrovano relegati al quarto posto finale. Anche in questo caso decisiva la difesa del Godo che pasticcia al terzo inning regalando i 3 punti decisivi. Ultimo e ininfluente incontro tra Crazy e Imola (7-0). In virtù degli scontri diretti a loro favore, pur terminando a pari punti, la Fortitudo ottiene il primo posto su S.Bonifacio e S.Marino il terzo su Godo. Le semifinali per il titolo regionale, già domenica prossima 17 febbraio, saranno Fortitudo-Ravenna e Itas Adriatic LNG Rovigo-Crazy Sambonifacese.

Commenta per primo

Lascia un commento