Il comunicato del Parma sul “Caso-Ozanich”

Dice la società ducale: abbiamo “verificato in via preliminare la sussistenza delle condizioni necessarie per procedere alla stesura dell’accordo con l’atleta e al relativo tesseramento nel rispetto delle procedure federali”

1949 Parma Baseball Club A.S.D.
Paolo Zbogar (presidente Parma Baseball) - Luca Meli (presidente Parma Clima)
© 1949 Parma Baseball Club A.S.D.

Dopo la pubblicazione da parte nostra ieri dell’articolo “Il caso-Ozanich c’è” nel quale davamo notizia di una indagine aperta dalla procura federale della FIBS a carico di Parma Clima e Rimini (su segnalazione di quest’ultima) riguardo ai contatti col lanciatore della nazionale francese ed ex-Rouen Owen Ozanich la società ducale ha emesso un comunicato che non aggiunge nulla a quanto da noi scritto ma che riportiamo lo stesso di seguito integralmente. “In merito all’articolo a firma del giornalista Mino Prati apparso oggi sul sito www.baseball.it dal titolo “Il caso Ozanich c’è”, il 1949 Parma baseball Club Asd comunica di avere verificato in via preliminare la sussistenza delle condizioni necessarie per procedere alla stesura dell’accordo con l’atleta e al relativo tesseramento nel rispetto delle procedure federali. Se richiesta, il Parma baseball esibirà nelle sedi competenti tutta la documentazione cronologicamente repertoriata attestante la validità dell’accordo raggiunto.”.

Commenta per primo

Lascia un commento