Definite tutte le qualificazioni per Tokio 2020

L’Esecutivo WBSC di Roma ha fissato la strada che porta a Tokio 2020. Due posti saranno assegnati dalla Premier12, gli altri tre in Italia, Arizona e Taipei Cinese

WBSC
© WBSC

La Confederazione Mondiale Baseball Softball (WBSC) oggi ha annunciato sedi e date dei sei tornei di qualificazione per i Giochi Olimpici di Tokyo 2020.
Taipei Cinese, Italia e Stati Uniti saranno le tre nazioni che ospiteranno quelli relativi al baseball.
Il primo torneo in ordine di tempo si giocherà dal 18 al 22 settembre a Bologna e Parma, fra le prime cinque nazioni classifiche al Campionato Europeo 2019 e la prima squadra dell’Africa.
La WBSC Premier12 ® 2019 (in programma dal 2 al 17 novembre) assegnerà poi due posti per Tokyo 2020, rispettivamente alla meglio classificata della zona Asia/Oceania, escluso il Giappone (qualificato come paese organizzatore) e alla prima delle Americhe. Se nessuna squadra da Asia o Oceania si piazzerà fra le prime sei, questo posto sarà assegnato dal Torneo Finale di qualificazione.
Un torneo a otto “Americas Qualifier” si giocherà invece in Arizona nel marzo 2020 (con la prima classificata che andrà a sua volta alle Olimpiadi) e comprenderà tutte le rappresentanti delle Americhe non qualificate dal WBSC Premier12 2019, le prime classificate ai Pan American Games di Lima 2019 (senza contare le nazioni che partecipano al Premier12)
Il Torneo finale di qualificazione sarà ospitato dalla Chinese Taipei Baseball Association a Taipei City, con sei partecipanti a contendersi l’ultimo posto disponibile: la seconda del Torneo Europa/Africa, la seconda e la terza classificata dell’ Americas Qualifier, le prime due del Campionato Asiatico 2019 (senza contare le già qualificate) e la vincitrice dell’ Oceania Qualifier 2019.

Commenta per primo

Lascia un commento