Bagialemani dice addio alla Germania

Il tecnico “Molte richieste. Nettuno? Solo se unito”

Bagialemani con Helmig ()

La Germania dà il benservito a Martin Helmig, sceglie Steve Janssen per guidare la nazionale e Ruggero Bagialemani dice addio alla federazione tedesca. “Io sono arrivato lì con Martin con il quale mi lega un rapporto di lunga data – spiega il tecnico nettunese – e mi ha voluto con quella nazionale. Avevamo un programma e lo stavamo portando avanti, andato via lui è giusto che saluti anch’io, è una questione di correttezza”.
Rammarico? “No, ci mancherebbe, è stata una bella esperienza e la Germania ha grandi potenzialità. I lanciatori sono tutti sulle 90 miglia, gli altri sono tutti molto prestanti fisicamente. Devono migliorare sotto l’aspetto tecnico e smaliziarsi”
Bagialemani, adesso, è di fatto sul mercato… “Si e ho avuto delle proposte ma devo valutare”.
Nettuno? “Anche, ma ho fatto di tutto per avere una sola squadra e se restano le divisioni attuali non ho alcun interesse”
Beh si rischia una stagione addirittura senza Nettuno. Che ne pensi? “Nemmeno voglio immaginarlo e spero si trovi una soluzione. Così come non riesco a capire il motivo per il quale il sabato pomeriggio non si dovrebbe giocare, dando spazio agli italiani che so per una classifica di Coppa Italia. Le società devono mettersi in testa che si cresce solo giocando”

Commenta per primo

Lascia un commento