Barbara Zuelli scende in campo

La candidata alla presidenza regionale dell’Emilia-Romagna svelerà il suo programma mercoledì al Rimini Restaurant

L'interno del Rimini Restaurant ()

Manca meno di una settimana all’appuntamento con le elezioni del nuovo presidente regionale dell’Emilia-Romagna e del nuovo consiglio direttivo. Un “fuori programma” che si è reso necessario dopo le dimissioni del presidente uscente Francesco Zucconi. Un posto sicuramente ambito vista l’importanza che ha l’Emilia-Romagna nel panorama italiano del batti e corri, sicuramente al primo posto per numero di tesserati, squadre, partite giocate e risultati a livello di società e di team regionali. In vista dell’elezione in programma sabato a Bologna, venerdì scorso è stata presentata ufficialmente la candidatura di Barbara Zuelli alla presidenza: un nome sicuramente conosciuto non solo in regione, una candidatura appoggiata in primis dal presidente del Rimini Baseball, Simone Pillisio che per l’occasione ha organizzato una serata al Rimini Restaurant allo Stadio dei Pirati. Mercoledì attorno alle 18.30 si comincia con un apericena e la serata proseguirà con l’intervento del candidato Barbara Zuelli alla presenza di alcune testate giornalistiche regionali.

Carlo Ravegnani
Informazioni su Carlo Ravegnani 106 Articoli
Carlo Ravegnani, nato a Rimini il 31 gennaio del 1968, ha iniziato la carriera giornalistica a 20 anni nell'allora Gazzetta di Rimini, "sostituita" dal 1993 dall'attuale Corriere Romagna dove lavora come redattore sportivo. Collaboratore per la zona di Rimini del Corriere dello Sport-Stadio, il baseball è stata una componente fondamentale nella sua vita: dapprima tifoso sugli spalti dello Stadio dei Pirati poi giocatore nel mitico Parco Marecchia e poi nel Rimini 86, società che ha fondato assieme a un gruppo di irriducibili amici. Quindi giornalista del batti e corri sulla propria testata e alcune saltuarie collaborazioni con riviste specializzate oltre che radiocronista delle partite dei Pirati assieme all'amico e collega Andrea Perari. Negli ultimi anni è iniziata anche la carriera dirigenziale, con la presidenza (dal 2014) dei Falcons Torre Pedrera. La passione è stata tramandata al figlio Riccardo che gioca lanciatore e prima base negli stessi Falcons.

Commenta per primo

Lascia un commento