La prima è del Giappone

Nelle Japan All-Star Series 2018 i padroni di casa si sono imposti per 7 a 6 sulla rappresentativa MLB

Un punto a testa nel terzo inning, tre punti a testa nel quinto, poi i due al 6° della rappresentativa MLB e il 6 a 4 con cui questa conduceva a metà 9° avevano fatto pensare ad un inizio delle Japan Alla Star Series di marca americana. Invece un walk off homer da due punti dell’esterno nipponico dei Fukuoka Hawks Yuki Yanagita (su rilievo dei San Diego Padres Kirby Yates) ha cambiato l’esito di gara-uno, fissando il risultato in un 7 a 6 per i Samurai.

Chi di fuoricampo ferisce di fuoricampo perisce. La MLB All Star infatti ha messo a segno tutti i suoi punti con battute oltre la recinzione: di Rosario (da un punto al 3° contro Kishi), di Santana (da 3 punti al 4° su Narita) e di Soto (al 6°, per 2 punti, contro Okada). A tenere in gioco il Giappone un doppio da 3 punti di Shogo Akiyama al 5°.

Lanciatore vincente Yamasaki (Yokohama DeNA BayStars, 1 ripresa), sul monte dopo Kishi 4.1, Narita 0.2, Okada 1 e Rei Takahashi 2, perdente Yates con 5 valide concesse in 0.2 inning (in pedana dopo Galley 4.1, And Lease 1.2 e McHugh 2. Dieci valide a testa il totale, con un errore della difesa MLB.

Formazioni – MLB: Santana C. 1B, Molina C, Acuna jr CF/LF, Haniger RF, Soto LF (Pillar CF), Suarez E. 3B, Hoskins DH, Rosario A. SS, Merifield 2B. JAPAN: Tetsu Yamada DH, Kikuchi 2B (Uebayashi PH), Akiama RF, Hotaka Yamakawa 1B (Aizawa PH, Genda PR), Yanagita CF, Okamoto 3B, Kazuki Tanaka LF, Kai C, (Mori PH/C), Kosuke Tanaka SS.

(Foto: japan-baseball.jp)

Commenta per primo

Lascia un commento