21mila amici al bar

Nato nell’estate del 2016, il gruppo-Facebook “Il bar del baseball” ha raggiunto numeri da record. Condivisione di dirette professionali di campionati da tutto il mondo e dirette artigianali di svariati avvenimenti italiani. Interviste. Fino ai più di 21 mila membri

Era il 21 giugno 2016. Due amici, appassionati, decisero di creare un gruppo su Facebook per parlare del baseball a Nettuno, dopo che due anni – 2014 e 2015 – con due squadre nel massimo campionato avevano finito con l’allontanare i tifosi. Gianluca Marcoccio e Massimo Ciamarra mai più avrebbero pensato cosa avrebbero scatenato.

La loro idea era di partire parlando della storia del Nettuno. Poi c’è stata la prima diretta dallo Steno Borghese, la prima “trasmissione” da casa con quelli che erano stati ai tempi i Ragazzi del Bronx (gruppo organizzato del tifo nettunese ora sciolto), i 100 membri, i 500, i 1000. Tutto fra il serio e il faceto: come ci ha detto Marcoccio “siamo tifosi, non professionisti”. I telefonini messi in frigo perché si scaldavano troppo. E’ arrivato l’appuntamento settimanale con un “programma”. Giorgio Costantini è diventato lo showman del gruppo. La collaborazione con Young TV, il canale YouTube. Tutto in qualche mese. Poi le interviste monografiche ai campioni del passato, prima di Nettuno poi di “fuori”: Rinaldi, Varriale, Luciani, Ceccaroli. Le dirette “in trasferta”. Il sito.

Verso aprile/maggio del 2017 gli iscritti hanno tagliato il traguardo dei 10 mila! E’ venuto il momento di “extrainnig”, settimanale dedicato ai campionati italiani, con in collegamento giornalisti dalle varie piazze e rubriche ad hoc. Nel gruppo sono cominciate a venir condivise foto, dirette professionali da tutte le parti del mondo, dirette autoprodotte. Al trio della prima ora si sono aggiunti a formare lo zoccolo duro Cristina Pavirotto, Emanuele Tinari, Remo Ciamarra e Fulvio Vecchiarelli. Ma come ci ha precisato Marcoccio “la nostra forza sono tutti i collaboratori, un’ottantina, che noi ci limitiamo a coordinare”. In occasione delle ultime finali giovanili a Modena sono state 13 ore e mezza di trasmissione in diretta, partendo da Nettuno alle 4 del mattino e tornando alle 0,30.

Doveva essere un qualcosa per il baseball di Nettuno (50 mila abitanti circa)… adesso sono quasi 22 mila i membri del Bar del baseball, più di 15 mila gli attivi. Tutto nel più completo disinteresse – hanno tenuto a dirlo – della federazione: nemmeno una citazione nel loro sito parallelo Contopieno”.

(nella foto: Giorgio Costantini, Gianluca Marcoccio e Massimo Ciamarra)
Mino Prati
Informazioni su Mino Prati 423 Articoli
Mino Prati, giornalista dal 1979, ha scritto di baseball per 'Il Giornale Nuovo', la 'Gazzetta di Bologna', 'Stadio', 'Tuttobaseball' e 'Baseball International' e 'Agenzia ANSA' e 'Il Resto del Carlino', oltre ad essere stato il curatore del sito BaseballNow. É stato anche direttore responsabile, a livello bolognese, di diverse testate tra cui 'Fuoricampo', 'Baseball Time' e 'Baseball Oggi', nonchè addetto stampa della Fortitudo Bologna. Ha lavorato per l'Ufficio Stampa F.I.B.S. Ha pubblicato l'Almanacco del Baseball, per la Nuova Sagip, nel 1980. Oltre che giornalista, vanta un'esperienza anche dall'altra parte "della barricata": ex-tecnico, dirigente di società, a livello di categorie minori praticamente da sempre (dal 1972) a Minerbio (in provincia di Bologna dove è stato uno dei fondatori della società attualmente militante in serie B), e come Direttore Tecnico nelle Calze Verdi Casalecchio (Serie A2-1991) prima e nella Fortitudo Bologna (Serie A1-1992/93) poi. Più volte eletto negli organismi locali della Federbaseball a livello provinciale e regionale. E' stato il Responsabile Editoriale di Baseball.It nel 2002.

Commenta per primo

Lascia un commento