Alla Roma All Blinds la Coppa Italia 2018

I capitolini superano i Lampi Milano per 7-4 e conquistano il trofeo per la terza volta. In semifinale battuta la Leonessa Brescia per 13-11, mentre i meneghini avevano avuto vita facile (8-0) contro una Fiorentina un po' spenta

Casteldebole, Bologna. Il teatro di gara della Final Four di Coppa Italia 2018 con pallina sonante è sempre il solito "Leoni". Brillante giornata di sole come brillante è la prova dei Lampi Milano che nella prima semifinale contro la Fiorentina si impongono con un perentorio 8-0 alla quinta ripresa per manifesta superiorità. Toscani davvero troppo spenti, pesante l'assenza di Comuniello in difesa e le volenterose prove di Musarella e Lazzarini non bastano per arginare un incontenibile Dieng (un homerun da tre). Ottima prova tra i Lampi di Allegretta mentre in difesa svetta il peruviano Vasquez.
Davvero pirotecnica la seconda semifinale che vede opposti la Roma All Blinds e la Leonessa Brescia. I romani allungano subito fino ad un 7-1 che avrebbe tagliato gambe e velleità di rimonta a molte squadre ma non ai bresciani che a forza di fuoricampo (ben 7) battuti da Sarwar e Toigo rimontano fino all'11-6 al sesto inning. Nell'ultima ripresa i capitolini segnano altri 2 punti, un 13 a 6 che non condanna comunque matematicamente i giocatori di Capitan Sarwar, potendo sperare in un miracoloso pareggio segnando 7 punti (il massimo possibile nel baseball ciechi). Il Brescia sfiora soltanto il pareggio mettendo a segno 4 punti (13-10) poi al piatto si presenta Sarwar a basi vuote. Obiettivo doveva essere riempire le basi per poi provare un fuoricampo da 3, ma il capitano bresciano ha il braccio troppo carico e piazza l'ennesimo homerun (da 1 punto soltanto) che i romani si guardano bene dal fermare. Il Brescia segna ancora ma è anche l'ultimo consentito a norma di regolamento: la grandissima battuta di Sarwar è anche quella che scrive, paradossalmente, la sconfitta definitiva.
Nel pomeriggio bolognese, rischiarato sempre da un piacevole sole, la Roma All Blinds e i Lampi Milano si affrontano in una finale che rimane in bilico fino al sesto inning: milanesi avanti 3-2, poi un black-out difensivo dei Lampi lascia ai romani un big-inning da 5 punti che i ragazzi di Molon non riescono più a rimontare. Dieng ancora una volta sopra le righe per i meneghini, 7 su 7 con un fuoricampo, ma nonostante questo finisce 7-4 e la Roma AllBlinds vince per la terza volta la Coppa Italia.

 

Claudio Levantini
Informazioni su Claudio Levantini 26 Articoli
Classe 1967, uno dei primi giocatori dei "Thunder's Five", squadra storica di Milano e del movimento AIBxC, con cui vince uno scudetto. Da questa positiva esperienza nasce uno spin-off, la i "Lampi Milano", che lo coinvolgono fin dalla loro nascita. Con la maglia numero 20, e nonostante (a sua detta) le "scarse doti atletiche", vince altri due scudetti. La sua avventura nel "batti e corri con pallina sonante" continua con la speranza di riuscire anche a entusiasmare i lettori di Baseball.it

Commenta per primo

Lascia un commento