Premiata ditta Garbella & Garbella

Due fuoricampo di Giovanni, una volata di Nico e Città di Nettuno va ancora al tappeto

Rimini era già sicura almeno del secondo posto, Città di Nettuno deve confermare quella quarta posizione che garantisce i play-off ma al momento sia San Marino che la stessa Padova possono nutrire ambizioni di post season. Bassani e Frias sul monte, restano complessivamente in pedana 9 inning, mettono complessivamente a segno 12 strike-out e in coppia concedono appena 6 valide.
Quella che fa la differenza è un solo-homer al 3° inning di Giovanni Garbella, l'ultimo arrivato in casa riminese che spara una legnata al centro. Nettuno in due partite allo Stadio dei Pirati ha battuto pochissimo, in garadue ha provato a uscire dal guscio in un paio di occasioni, ma al 3° Rodriguez ha battuto in doppio gioco e al 4° Sparagna è rimasto al piatto con gli uomini agli angoli.
E così, mentre i Pirati hanno blindato il monte con i rilievi sicuri e convincenti di Hernandez, Morellini e Kelly, Nettuno ha dovuto fare i conti con la famiglia Garbella. Al 5° è ancora Giovanni a guadagnarsi la base e il fratello Nico azzecca la volata del 2-0. Poi al 7° Giovanni si rimette in proprio e tocca di prepotenza il primo lancio di Simone per il secondo fuoricampo della sua serata.

Carlo Ravegnani
Informazioni su Carlo Ravegnani 119 Articoli
Carlo Ravegnani, nato a Rimini il 31 gennaio del 1968, ha iniziato la carriera giornalistica a 20 anni nell'allora Gazzetta di Rimini, "sostituita" dal 1993 dall'attuale Corriere Romagna dove lavora come redattore sportivo. Collaboratore per la zona di Rimini del Corriere dello Sport-Stadio, il baseball è stata una componente fondamentale nella sua vita: dapprima tifoso sugli spalti dello Stadio dei Pirati poi giocatore nel mitico Parco Marecchia e poi nel Rimini 86, società che ha fondato assieme a un gruppo di irriducibili amici. Quindi giornalista del batti e corri sulla propria testata e alcune saltuarie collaborazioni con riviste specializzate oltre che radiocronista delle partite dei Pirati assieme all'amico e collega Andrea Perari. Negli ultimi anni è iniziata anche la carriera dirigenziale, con la presidenza (dal 2014) dei Falcons Torre Pedrera. La passione è stata tramandata al figlio Riccardo che gioca lanciatore e prima base negli stessi Falcons.

Commenta per primo

Lascia un commento