Bologna avanza, Rimini inciampa, San Marino rischia

L’UnipolSai stende la T&A con un ampio 12-4 e stacca il biglietto per le semifinali, mentre Rimini si fa sorprendere dai tedeschi dell’Heidenheim per 3-1. Fortitudo e Neptunus, in vetta al girone B, di fronte venerdì sera

UnipolSai Bologna e Curaçao Neptunus corrono dopo le due rotonde vittorie ottenute nella seconda giornata della 55a edizione della European Champions Cup in corso di svolgimento a Rotterdam. Le due squadre, finaliste nel 2017, sono le uniche imbattute in testa al girone B, un primato che durerà poche ore visto che domani è in programma lol scorso al vertice. Ma il pass per le semifinali è già in tasca.
Mercoledì, la Fortitudo ha largamente battuto la T&A San Marino (12-4), con i Titani ora ultimi, mentre il Curaçao Neptunus ha avuto la meglio in serata sul Draci Brno per 7-2. Un risultato, quest'ultimo, che gli olandesi hanno costruito fra il quinto e l'ottavo inning con un break del Brno al sesto. 7 le valide per gli arancioni, 6 per i cechi. Vincente Elton Koeiman. Migliori nel box con 2/4 Leonora per Curacao e Hubbard per Brno. Tre punti battuti a casa per l'olandese Kemp.
Nel girone A, invece, tutte e quattro le squadre hanno il medesimo record (1-1). Rimini è scivolato malamente per 3-1 contro i tedeschi del VOITH Heidenheim, mentre i francesi del Rouen Huskies hanno sconfitto inaspettatamente ma con merito l'L&D Amsterdam con il punteggio di 8-1 al FamilieStadion. Con il nostro Taurelli arbitro capo. Rouen ha decisamente battuto di più (12 contro 6). Il seconda base Croes è stato il migliore nel box olandese (2 su 4), Mendes e Cespedes (2 su 3). Perdente Kyle Ward, vincente Owen Ozanich con 9 riprese all'attivo e 7 strike-out. Decisivo l'allungo olandese nel secondo, terzo e quarto inning.
Questo il progranma di venerdì 8 maggio: alle 10:30 Rouen Huskies-VOITH Heidenheim (Rotterdam), alle 13 Draci Brno-T&A San Marino (Capelle ljssel), alle 15 L&D Amsterdam-Rimini (Rotterdam) e alle 19:30 Curaçao Neptunus-UnipolSai Bologna (Rotterdam).

 

Commenta per primo

Lascia un commento