L'addio a Mimmo Di Liborio, un maestro per i giovani

L'allenatore di Latina è scomparso a 70 anni, da tempo era malato

Un minuto di raccoglimento al trofeo "Kinder Coni" in corso a Senigallia per ricordare Mimmo Di Liborio, il tecnico di Latina morto durante la notte. La decisione è stata adottata dalle squadre partecipanti d'intesa con il delegato Fibs, Armando Stefanoni. 

Di Liborio era specializzato nei giovani e per oltre 20 anni aveva allenato ad Anzio, vincendo uno scudetto nella categoria "Ragazzi" nel '96, ma era stato anche nel capoluogo pontino prima dell'esperienza anziate. quindi con le Nazionali giovanili prima del ritorno proprio a Latina, dove fra gli ultimi giocatori formati ci sono Alex Sambucci e Mattia Reginato. Da giocatore aveva militato con la Lazio, nella massima serie, tra il 1968 e il 1973.

Di Liborio era malato da tempo, vittima di un episodio di malsanità al quale erano seguite diverse complicazioni. "Perdiamo un altro amico – dice il presidente dei Dolphins Anzio, Umberto Pineschi – una persona che ha dato tanto al movimento, ci stringiamo alla moglie Franca e ai figli Daniele e Manuela". Cordoglio è stato espresso anche da Mauro Bruno, presidente dell'Asd Latina insieme.

I funerali di Mimmo Di Liborio sono in  programma domani alle 12 nella chiesa di Latina Scalo.

 

Commenta per primo

Lascia un commento